ANA-MIA

NOI SIAMO L'INFERNO CHE AVETE DENTRO, NOI SIAMO IL SOGNO CHE NON DIRETE MAI, NOI SIAMO LO SPECCHIO CHE NON GUARDATE PER NON RICONOSCERVI.....

martedì 16 giugno 2009

Non giudicate piu'..

E nel frattempo la gente vive serena, spensierata, felice. Giudica senza sapere.. senza tentare di capire cosa muova quella persona verso un certo cammino.. senza provare a capire perchè fa o dice una certa cosa.. cosa ne sa la gente della profonda tristezza che si nasconde dietro ad un sorriso? cosa ne sa la gente della storia che ti porti addosso? Del passato infernale.. di una infanzia rubata, di una adolescenza distrutta, cosa ne sa della tua anima? cosa ne sa delle tue sofferenze.. dei tuoi tormenti interiori, cosa ne sa della tua solitudine.. del tuo profondo malessere.. delle lacrime versate ogni giorno.. dei pianti fatti di nascosto affinchè nessuno li potesse vedere. Cosa ne sa dei tuoi rimpianti, delle tue incertezze, dei tuoi rimorsi, dei tuoi tormenti.. delle notti passate sveglia in balia di mille ricordi che ti tormentano la testa, delle tue mille colpe.. della colpa di vivere.. che ne sa di un presente schifoso. Che ne sa di una bambina che gia' a 10 anni doveva comportarsi da maggiorenne, di una ragazza che ha voluto sempre bene alle persone e si è fidata di loro.. e non avrebbe mai dovuto farlo.. di una ragazza che voleva solo essere come tutte le altre, ma che non ha potuto. Di una ragazza oppressa costantemente da pensieri orrendi.. talmente orrendi da non poterli esprimere.. di una ragazza che ha pagato per essere stata sensibile, buona, generosa, altruista, fiduciosa. Di una ragazza che giocava da sola nella sua stanza perchè non aveva nessun amico.. di una ragazza che crescendo ha sviluppato una forma di cosi' tanto malessere da ammalarsi.. ma non una malattia fisica.. magari, mi riferisco a una malattia psicologica.. L'anoressia e la bulimia. Di una ragazza che non è riuscita a seguire la scuola.. di una donna che si taglia i polsi e che pensa sempre al suicidio. Che vomita, che digiuna, che prende medicinali per dimagrire, che ha mille ossessioni e mille fobie.. di segreti nascosti che lacerano l'anima. Di notti passate a fare i calcoli di quante calorie mangiare e consumare, di quanti chili perdere in una settimana, di settimane passate ogni giorno a pesarsi su una bilancia di misurazione al grammo di ogni cosa.. di un maniaco calcolo delle calorie. Di una donna che ha un'unica prospettica davanti a se: la morte!! Di una donna che è stanca di vivere, e della vita, che si odia, e odia tutto quello che le sta attorno. Che non si accetta per quello che è.. che è la peggior nemica di se stessa..e eppure questa donna vorrebbe urlare.. vorrebbe poter tornare ad una vita normale, accettabile, che le permetta di essere quella che è, che le permetta di sognare, di avere ambizioni. Di non avere piu' ossessioni di crescere come chiunque altro, di essere libera da ogni pensiero negativo, di lottare per il suo bene.. non per il suo male. Eppure questa donna.. ancora non c'è la fa, non ha la forza dentro di se, non ha la spinta, ha paura di cambiare la sua vita. pensa che il miglior inferno sia sempre meglio del peggior paradiso.. e resta cosi' in balia delle onde.. in balia del vento.. in balia del fuoco. Vorrei dire alla gente che questa donna ha bisogno di essere capita e ascoltata e non giudicata.. non ha bisogno di quello! Un giorno questa donna crescera' e riscoprira' il piacere di innamorarsi, il piacere di vedere un'alba o un tramonto, di veder volare le farfalle, di guardare le stelle fino al giorno dopo, di avere qualcuno a cui mandare baci al vento affinchè possano raggiungere determinate persone, di liberarsi da questa gabbia, di riscoprire il valore dell'amicizia, di non fare piu' incubi, di mangiare per il gusto di farlo. Insomma.. il piacere di ritornare a vivere!!! e sapra' ringraziare tutta la gente che le è stata accanto.. e sono sicura che questo giorno prima o poi arrivera', non so quando, non so come, ma dentro di me c'è questa speranza.. anche se nascosta. Per il momento questa donna è ancora avvolta dalle tenebre, ma verra il giorno in cui trovera' la luce in fondo al tunnel.

5 commenti:

Veggie ha detto...

La gente non ne sa niente, e ti dirò di più: NON GLIENE FREGA NIENTE.
Tu sei l'unica che può prendersi cura di te stessa e che può fare qualcosa per te stessa. Non un giorno, non domani, ma oggi.
Inizia adesso. La luce c'è, e puoi raggiungerla. Basta che inizi a combattere per te stessa e non più contro te stessa.

Pagliuzza ha detto...

Anche io sto viaggiando verso la luce.. sono nuova, ho bisogno di tanto sostegno.. ti aggiungo ai blog, vienimi a trovare..
1bacio

piuma ha detto...

vi ammiro per il vostro coraggio.....passa a trovarmi ho bisogno di consigli...

Michiamomari, e ha detto...

ok, la canzone che ho scritto l'ho fatta prima di esser mai passata di qui (credo..) ma ora mi sa che era per te

Michiamomari, e ha detto...

ciao... vedo che da tanto nn posti, ma forse passi di qui a vedere...

quel che segue è un messaggio per tutte, che stasera cercherò di far girare dove posso... xché dopo che ho trovato questa pagina, stamattina, chiedo scusa ma sento il bisogno di condividerla.. qualcuna di voi magari ci sarà che mi dice COSA NE PENSA...
lo spero- la pagina è:
http://stellinavuolescomparire.blogspot.com/
grazie a chi ha voglia di rispondermi! un bacio

QUOD ME NUTRIT ME DESTRUIT

QUOD ME NUTRIT ME DESTRUIT

I 10 COMANDAMENTI DI ANA

1) Se non sei magra, non sei attraente;

2) Essere magri è più importante che essere sani;

3) Compra dei vestiti, tagliati i capelli, prendi dei lassativi,
muori di fame, fai di tutto per sembrare più magra;

4) Non puoi mangiare senza sentirti colpevole;

5) Non puoi mangiare cibo ingrassante senza punirti dopo;

6) Devi contare le calorie e ridurne l' assunzione di
conseguenza;

7) Quello che dice la bilancia è la cosa più importante;

8)Perdere peso è bene, guadagnare peso è male;

9) Non sarai mai troppo magra;

10) Essere magri e non mangiare sono simbolo di vera forza di
volontà e autocontrollo.